L’AGOPUNTURA IN QUALI CASI PUO’ ESSERE UTILE?

agopuntura in quali casi puo' essere utile

L’Agopuntura in quali casi può essere utile? Un ago­puntore agirà per riportare il flusso alla normalità

L’agopuntu­ra occidentale è usata soprattutto per trattare disturbi dolorosi quali ARTRITI DOLORI DI SCHIENA e REUMATISMI, ma è sta­ta riconosciuta come metodo efficace anche nel trattamento di ALLERGIE, ANGI­NA PECTORIS, ANSIA, ASMA, BRONCHITE, COLI­TE, PROBLEMI DIGESTIVI , IN­SONNIA, STRESS, SPOSSATEZZA e ULCERE:

L‘a­gopuntura può essere usata con relativo successo anche per alleviare i problemi che insorgono dall’astinenza da fumo o da altri tipi di ASSUEFAZIONE.

Durante la visita l’agopun­tore tradizionale si serve, per la diagnosi e per la selezione dei punti su cui agire, di indagini e di osservazioni che sono proprie della medicina tradizionale cine­se.

Egli sottopone il paziente a visita, guardandogli la lingua  e sentendogli il polso, osservando le caratteristiche e il colore della pelle e dei capelli, i movimenti e l’atteggiamen­to della persona, e ascoltandone il suono della voce e il respiro.

Indaga con attenzione sullo stile di vita che conduce il paziente, la dieta, l’eserci­zio fisico, la qualità del sonno, le fobie e le capacità di reazione allo stress.

Prov­vede inoltre a sentire i punti dei polsi, suddivisi in due gruppi di sei su ciascun polso radiale,  che rap­presentano ciascuno uno degli organi o funzioni principali della medicina tradi­zionale cinese. Questo procedimento è chiamato “palpazione” e, secondo gli agopuntori, ha lo scopo di diagnosticare disturbi al flusso del Qi. o altre malattie agli organi interni.

Il  trattamento, quindi, consiste nell’in­trodurre sotto la pelle sottilissimi aghi d’acciaio, che l’agopuntore farà ruotare con le dita allo scopo di attirare o disper­dere l’energia dal punto; la procedura è generalmente rapida, indolore e senza perdita di sangue.

Il  paziente può  avvertire una lieve sensazione di torpore o di formicolio in ciascun punto nel quale è stato infisso l’ago. La maggior parte degli agopuntori introducono l’ago a profondità diverse, va­riando da pochi millimetri al di sotto della cute fino a penetrare a una profondità di 2 cm circa. l cinesi, invece, introducono gli aghi più in profondità, fino a raggiungere ampiamente il tessuto muscolare.

Il numero degli aghi utilizzati varia da uno a 15 circa.

Comunque, gli agopunto­ri più qualificati utilizzano un numero in­feriore di aghi, in quanto agiscono solo sull’energia e sul riequilibrio della stessa. Gli aghi possono essere lasciati sul pa­ziente solo per pochi minuti oppure an­che fino a mezz’ora, questo può dipendere dal tipo di paziente, dalle sue reazioni al trattamento e dalle affezioni che devo­no venire trattate.

Durante il trattamento, il paziente prova una sensazione di pesantezza alle membra e un piacevole senso di rilassa­mento. Oggi gli agopuntori utilizzano aghi d’acciaio, disponibili in pacchetti sterilizzati. 

Il beneficio per le patologie croniche si evidenzia tra la quarta e la sesta sedu­ta, anche se per una completa risoluzio­ne possono essere necessari più tratta­menti.

In caso di malattie di recente in­sorgenza, come per esempio una lombal­gia, i benefici di solito si avvertono già entro la prima o la seconda seduta e pos­sono essere sufficienti anche solo tre o quattro trattamenti.

Un relativo peggioramento dei sintomi può manifestarsi tra la prima e la seconda seduta: è una reazione dell’organismo allo stimolo apportato dagli aghi che non deve indurre all’interruzione della tera­pia.

Molti agopuntori tradizionali racco­mandano di sottoporsi a una visita alme­no tre o quattro volte all’anno, soprattut­to in concomitanza dei cambiamenti di stagione, per un trattamento di riequili­brio basato sui polsi e al fine di mantene­re uno stato generale di buona salute.

COSA DICE LA MEDICINA TRADIZIONALE SULL'AGOPUNTURA?
COME E' NATA L'AGOPUNTURA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi