CHE COS’E’ LA MACROBIOTICA

CHE COS'E' LA MACROBIOTICA

Intorno al 1880, il medico giapponese Sagen Ishizuka scoprì di poter curare molte malattie con una dieta a base di cereali integrali e di verdure, e pubblicò in due libri i risultati dei suoi studi.

All’inizio del Novecento, lo scrittore giapponese George Ohsawa mise in pratica le idee di Ishizuka e dichiarò di essere riuscito a guarire dalla tubercolosi. Elaborò un sistema di alimentazione, fondato su quei metodi, che chiamò macrobiotica, dalle parole greche makros, che significa”grande”  e bios, “vita”convinto di potere rendere gli individui così sani da consentir loro di godersi la vita nella sua pienezza

La macrobiotica si basa sul concetto filosofico cinese dello yin e dello yang, le due forze fondamentali della natura che si completano e si equilibrano a vicenda.

Lo yin rappresenta l’aspetto flessibile, flui­do e freddo della natura,

Lo yang quello forte, dina­mico e caldo.

Ciascun individuo ha in sé elementi yin e yang in combinazione tra loro, così come accade in ciascun tipo di alimento; la macrobiotica ha lo scopo di trovare l’equilibrio tra i due elementi adatto a ciascun individuo.

I soggetti che hanno una prevalenza dell’elemento yin sono calmi, tranquilli, rilassati, creativi e socievoli.

Coloro che sono in prevalenza yang sono attivi, vigili, energici e precisi.

Per  vivere in buona salute sia neces­sario mantenere i due elementi in equilibrio, poiché se uno dei due è predominante può essere causa dell’insorgenza di malattie.

Un eccesso di yin, per esempio, induce letargia, DEPRESSIONE e difficoltà di concen­trazione; un eccesso di yang arreca TENSIONE, irritabilità e incapacità di rilassamento.

Per alleviare questi disturbi -come anche nei casi di malattie più gravi la dieta macrobiotica consiglia alimenti con qualità yin e yang complementari alle condizioni dell’in­dividuo.

Nel caso di un soggetto che abbia la necessità di essere sempre vigile nel lavoro, ma gli manchino le energie necessarie, verrà consigliato di assumere una maggiore quan­tità di alimenti yang, come pesce, fagioli e verdure a radice.

Al contrario, coloro che necessitano di maggiore rilassamento, per riuscire a mantenere la calma anche nei momenti di STRESS, dovrebbero mangiare più cibo yin, come insalate, verdure al vapore e frutta fresca.

Anche il clima e la temperatura vanno inseriti in questa legge universale dell’equilibrio: gli alimenti yang danno calore e forza durante un inverno freddo e piovoso, mentre i cibi yin sono rinfrescanti d’estate.

Nonostante queste considerazioni, i cibi considerati estremamente yin e yang non vengono consigliati: tra questi sono inclusi lo zuc­chero, le spezie e l’alcol (yin) e la carne, le uova e il formaggio (yang).

Si ritiene che questi alimenti abbiano un effetto troppo energico sull’organismo e che possano eventualmente provocare l’insorgenza di malattie.

Le teorie macrobiotiche considerano altri fattori –come l’ESERCIZIO FISICO e le condizioni ambientali -altrettanto importanti della dieta.

Anche le varie attività fisiche ven­gono diversificate secondo lo yin e lo yang: per esempio, lo YOGA e il T’AI-CHI CH’UAN sono considerati yin, mentre eser­cizi “aerobici”, come il JOGGING o il salto, sono yang.

Attenersi alle indicazioni della macrobiotica è d’aiuto nella prevenzione o nel trattamento di molte malattie ed esistono casi in cui è stata riconosciuta efficace nella cura del CANCRO, dell’ARTRITE, di disturbi digestivi e in altre gravi malattie.

La macrobiotica non è però indicata solo per i malati, chiunque può trarre benefi­cio dall’aumento dell’energia fisica, da un aspetto sano e da una maggiore resistenza alle malattie.

Le donne in gravi­danza, o nel periodo dell’allattamento, i bambini e i malati dovrebbero consultare il medico prima di rivolgersi a un esperto di macrobiotica.

Attenzione durante gli anni Sessanta e Settanta si dif­fuse la tendenza a seguire una forma estrema di macrobio­tica, consistente nel limitare l’alimentazione quasi esclusi­vamente all’assunzione di riso integrale. Il regime propo­sto, molto pericoloso, creò una fama negativa intorno alla macrobiotica. La versione della dieta macrobiotica da me for­nita è molto più moderata e comprende i requisiti neces­sari per un’alimentazione normale e completa.

8 METODI PER DIMINUIRE IL CONSUMO DI GRASSI SATURI
DIETA MACROBIOTICA: COSA MANGIARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi