9 RIMEDI NATURALI CONTRO LA CADUTA DEI CAPELLI

9 rimedi naturali contro la caduta dei capelli

La caduta dei capelli è un fenomeno normale: il ca­pello cade perché alla radice ne è cre­sciuto uno nuovo; esistono però alcuni disturbi, come la calvizie provocano una caduta anormale.

Nelle donne, a volte, la perdita dei capelli ha origine dai cambiamenti ormonali che seguono il parto o la cessata assunzione della pillola contraccettiva.

I capelli delle donne tendono a diven­tare più sottili durante la menopausa e a restare tali.

Esistono anche alcune cause pratiche della caduta  dei capelli, come pettinature con capelli mol­to stretti, massaggi ripe­tuti e vigorosi, e infine l’uso troppo ener­gico della spazzola.

1) Usate spazzole e pettini che non spez­zino i capelli e adoperateli in modo deli­cato sui capelli bagnati, che asciughere­te tamponandoli con l’asciugamano.

2)Non  avvicinate mai troppo al capo il phon: tenetelo a una distanza di almeno 15 cm e mai alla massima temperatura.

3) Massaggiate delicata­mente il cuoio capelluto stimola la circo­lazione. Provate a usare yogurt come coadiuvante, sciacquando con un infuso di rosmarino, ortica o timo.

4) Lo stato dei capelli è con­siderato dai terapeuti come un segnale di vitalità o salute e qualunque disturbo che li colpisca come indice di un possibi­le squilibrio. Praticate molto ESERCIZIO FI­SICO e adottare una dieta integrale

5) Per stimolare i follico­li dei capelli e limitarne la caduta, provate a massaggiare delicatamente il cuoio capelluto con alcune gocce di olio di rosmarino e poi sciacquate; potete anche usare un forte infuso di ortica per il risciacquo.

6) Per capelli deboli e sfibrati, provate risciacqui regolari con 600 ml d’acqua contenente 5 gocce di ciascuna delle seguenti sostanze: olì di limone, rosmarino e lavanda. .

7) Se il cuoio capelluto prude ed è squamoso, come nei casi di forfora, provate a massaggiarlo con infusi di ro­smarino, timo, lavanda o ginepro come trattamento detergente e antisettico.

8)Se i capelli si assottigliano, provate con 3 gocce rispettivamente di olio di rosmarino e ylang-ylang in un cucchiai­no di vodka o in un’altra bevanda molto alcolica; mescolate con un cucchiaio di acqua di fiori di arancio.

Applicate ogni giorno sulla cute e massaggiate con for­za per due o tre minuti.

9)La forfora può venire trattata con una mistura di 3 gocce di legno di cedro e 2 gocce rispettivamente di oli di limone e di rosmarino in un cucchiaio di olio a base inerte o di lozione. Applicatene una quantità moderata sulla cute e lasciatela

Nei casi di limitata comparsa di FORFO­RA, provate a strofinare il cuoio capelluto con un limone tagliato a metà. Lasciate agire per 10 minuti, quindi lavate i capel­li

In alternativa, contro la forfora, potete usare latte acido. Si consiglia di provare con entrambi i trattamenti, decidendo poi quale è più adatto.

QUALI SONO LE TINTURE NATURALI PER CAPELLI
LE RICETTE DI COSMESI NATURALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi